2.5-linee | cassoni: 66 | allungamento: 5.5 | peso: 4.15 kilo (misura S) | EN/LTF B

MENTOR 7 Light – Hybrid 2.5-liner

Il MENTOR 7 Light è caratterizzato dalla sua costruzione completamente nuova di "ibrido 2,5 linee" e porta con sè il DNA dello XENON. Grazie alle prestazioni incredibilmente aumentate e la sua potenzialità settata per il volo di cross stabilisce nuovi standard nel segmento B. Con la sua costruzione leggera intelligente, accontenteremo la grande richiesta di vele da cross leggere ma anche durature.

La migliore combinazione possibile. Una vela a 2,5 linee di prestazioni ottimizzate che vola più confortevolmente di molte vele a tre linee - come è possibile? Philipp Medicus, responsabile della R&D di NOVA, spiega: "La differenza di costruzione dal MENTOR 6 al 7 è maggiore di quella dal 2 al 6. tutto è completamente nuovo. Solo il tipo di pilota a cui di rivolge e la classificazione come «macchina da cross» non sono cambiati". Il MENTOR 7 Light si rivolge quindi a tutti i piloti di cross-country che vogliono portare le loro abilità ad un livello superiore all'interno della classe B e con un "mentore" all'avanguardia al loro fianco.

Costruzione leggera intelligente. Il MENTOR 7 Light deve le sue eccezionali prestazioni, tra le altre cose, alle 66 celle e alla complessa costruzione interna. Per essere all'altezza del nome "Light", vengono utilizzati materiali leggeri e resistenti di alta qualità. Ideale per ambiziosi voli cross-country e per avventure hike & fly di tutti i tipi.

Potenzialità ottimizzata. La forza del MENTOR 7 Light sta nelle sue "performace sfruttabili". In volo accellerato, la vela taglia efficientemente la massa dell'aria e il pilotaggio con le manopole sulle C, permettono un controllo efficiente in turbolenza. Performance, fluidità in volo e sicurezza sono i punti di forza di un vero MENTOR. La tranquillitá e in volo e la sicurezza sono tipiche di un vero MENTOR. Il MENTOR 7 Light si distingue inoltre per il comportamento in volo estremamente gestibile. Le chiusure accelerate, per esempio, sono ancora più blande rispetto al modello precedente. Tutti i piloti collaudatori di NOVA confermano che questa vela, con il suo moderato allungamento di 5,5 è molto piacevole da volare e offre anche una maggiore velocità massima rispetto al MENTOR 6. Le condizioni ideali per stabilire record personali.

Controllo del beccheggio per eccellenza. Il MENTOR 7 Light è dotato delle maniglie High Adjustable C-Handles (HAC-handles in breve), che permettono il controllo del beccheggio in volo accelerato, questo sistema era prima solo su vele due linee come il nostro XENON. Queste maniglie sulle C rendono facile compensare le turbolenze e permettono di volare in modo molto più efficiente. Se non avete alcuna esperienza precedente con il C-control, con il MENTOR 7 Light potrete avere un approccio rilassato a questa nuova tecnologia di volo e ottenere la conoscenza per migliorare il vostro pilotaggio. Suggerimento: spieghiamo come funziona il controllo C sotto FAQ.

Costruzione elaborata. Simile al nostro XENON, non è possibile avere il "fratello minore" MENTOR 7 Light senza stecche. Pertanto, diciamo addio al nostro principio "Easy Packing" in favore di un chiaro vantaggio in termini di prestazioni. Fondamentalmente, questo significa solo che si consiglia di non ripiegare il MENTOR 7 Light accartocciandolo, ma piuttosto di piegarlo e imballarlo con l'aiuto del Pack Roll allegato. Lo sforzo extra vale la pena, perché mantiene le stecche in forma, i cordini più ordinati e fa risparmiare tempo quando ci si prepara per il prossimo decollo. Suggerimento: Se acquisti il MENTOR 7 Light, puoi scegliere tra la Concertina Bag Light o lo zaino (incluso nella consegna).

Multitalento in termini di bretelle. La caratteristica che salta piú all’occhio sul nuovo Speedbrake Riser 2.0 del MENTOR 7 Light sono le maniglie HAC. Un'altra caratteristica sorprendente è il "Baby-B", che permette di reindirizzare la linea B3. Tutto sommato, la bretella ha un design un po' più complesso, ma è facile e chiaro da gestire anche in fase di decollo. Buono a sapersi per il groundhandling: Si puó benissimo stallare il MENTOR 7 Light tramite le C. Dato che mancano i cordini C3 le correzioni asimmetriche tramite la C non funzionano cosí bene. Per le correzioni direzionali laterali raccomandiamo quindi il freno.

Requisiti per il pilota

Il MENTOR 7 Light (EN/LTF B) è un "istruttore" ultramoderno nella tradizione della serie MENTOR (prestazioni, tranquillitá in volo, sicurezza), che non tende a superarti in decollo e che ti convincerá con un comportamento di volo estremo che è gestibile per la sua classe. Essendo una vela ibrida 2.5, è adatta a piloti di cross-country che hanno esperienza nel maneggiare vele B o che amano ottenere il massimo da un volo con la pedalina e le maniglie HAC. Quindi, se vuoi familiarizzare con il controllo del becheggio avendo la sensazione di volo simile a una vela a due linee, sei nel posto giusto. È importante capire che la costruzione ibrida influenza in parte la gestione al suolo e garantisce, per esempio, che l'uso dello stallo B3 sia differente al classico “fare le orecchie”.

Nuove caratteristiche

Costruzione ibrida – 2.5 linee. Sull'ala esterna il MENTOR 7 Light è un due linee, al centro un tre linee. La vela cosiddetta a "2.5 linee" se la cava senza cordino C3. Lo spostamento intelligente dei punti di sospensione e un profilo ottimizzato per il volo accelerato fanno del MENTOR 7 Light una vela da cross confortevole e veloce da record. Allo stesso tempo, la sicurezza e la tranquillitá in volo rimangono tipiche del MENTOR e di conseguenza la certificazione è rimasta nella classe B.

Speedbrake Riser 2.0 incluso HAC-Handles. Le maniglie sulla nuova bretella rivista del MENTOR 7 Light sono le cosidette HAC-Handles (Height Adjustable C-Handles). Con loro, i movimenti di beccheggio nel volo accelerato possono essere compensati nel miglior modo possibile. Questo ti permette di fare transizioni da A a B in modo ancora più efficiente - cioè più velocemente e mantenendo un'efficienza notevole. Inoltre, il comando C è molto comodo e richiede poco sforzo per pilotare.

Aerodinamica ottimizzata per il volo veloce. Il design del MENTOR 7 Light è incentrato sul volo veloce: Il profilo assicura un alto grado di stabilità al beccheggio anche a piccoli angoli d’incidenza. In numerose simulazioni, il ballooning o la distribuzione delle sollecitazioni è stata raffinata per minimizzare la deformazione della vela a tutta speed. Le bocche dei cassoni sono progettate in modo tale che la pressione interna rimanga ideale anche nel volo accelerato. Il risultato di queste misure è un'eccellente performance di planata con una stabilità eccezionalmente alta.

Tecnologie

Dati tecnici

    XXS XS S M L
Numer cassoni   66
Apertura alare proiettata m 8,65 9,10 9,54 9,96 10,37
Superficie proiettata 17,90 19,80 21,77 23,72 25,70
Allungamento proiettato   4,18
Apertura alare reale m 10,78 11,34 11,89 12,41 12,92
Superficie reale 21,12 23,36 25,69 27,99 30,33
Allungamento reale   5,50
Diametro cordini mm 0,4 / 0,5 / 0,7 / 0,8 / 0,9 / 0,95 / 1,2
Lungezza cordini m 6,47 6,81 7,14 7,45 7,76
Profondità massima del profilo m 2,47 2,60 2,72 2,84 2,96
Peso kg 3,65 3,90 4,15 4,40 4,65
Gamma di peso certificata kg 55-85 70-95 80-105 90-115 100-130
Gamma di peso raccomandata in volo kg 65-80 80-90 90-100 100-110 110-125
Certification (EN/LTF)     B B B  

Materiali

Colori

Red
Lime
Gold
Blue - Available from autumn

Colour Configurator

Zoom in
Zoom out
Switch to fullscreen mode
Send your color settings
Send your color settings

Questo modello in 3D ti dà un’idea di come sarà la vela. Però, per favore, fai attenzione: i colori veri e proprio potranno variare da quelli nel modello in 3D. Per qualsiasi domanda ti chiediamo gentilmente di contattare il tuo NOVA Partner o mandare direttamente una mail al nostro ufficio info@nova.eu.

Hold down the left mouse button to rotate the screen.

Assistenza

Volume di consegna

FAQ

Le maniglie HAC (Height Adjustable C-Handles) sono montate sulla bretella C. Permettono un controllo efficiente del beccheggio, che di solito si trova solo sui le due linee. Le forza da applicare è così bassa che non ci sono segni di affaticamento anche durante lunghi voli. In volo accelerato, le maniglie HAC possono essere utilizzate per aumentare l'angolo d’incidenza più rapidamente e sensibilmente di quanto sarebbe possibile allentando la pedalina. Inoltre, sono possibili correzioni asimmetriche, ad esempio per i cambi di direzione. In definitiva, grazie al C-control, puoi volare più veloce, più efficiente e più rilassato. Se si tirano le maniglie HAC verso il basso di circa 20 cm alla velocità di trim, si verifica uno stallo, che è ben segnalato dal feedback che si trova sul pulsante delle maniglie. Già molto prima dello stallo, la performance è notevolmente ridotta. Non è quindi ragionevole rallentare permanentemente il MENTOR 7 Light al di sotto della velocità di trim.

No, le maniglie HAC possono anche essere smontate. Il comando C è un'opzione aggiuntiva per compensare i movimenti di beccheggio della vela - specialmente nel volo accelerato. Usato correttamente, permette un volo più efficiente in aria turbolenta.

Invece di tirare giù il cordino A più esterno come quando si fanno le orecchie, nel caso dello stallo B3 il cordino B3 viene tirata giù rapidamente su entrambi i lati della vela di circa 40-50 cm. Di conseguenza, l'ala esterna si piega all'indietro. La maniglia del freno rimane in mano durante lo stallo B3 senza avvolgimento. La manovra è stabile, non c'è sbattimento delle superfici alari ripiegate. Lo sforzo per tenerlo è basso. Per rilasciare, basta mollare entrambi i cordini B3. L'apertura avviene senza ritardi. Come per fare le orecchie, si consiglia di accelerare almeno del 25%. A proposito: la parte centrale della vela non si deforma durante lo stallo B3 - come invece succede quando si fanno le orecchie. Di conseguenza, la vela mantiene ancora meglio la sua velocità di avanzamento.

Lo stallo B3 offre un tasso di caduta più alto con più stabilità. Le orecchie classiche funzionano comunque, ma è meno comodo farle a causa della bretella linea A non divisa.

No, il MENTOR 7 (Light) rimane fedele al principio di tutti i predecessori della gamma MENTOR, che da sempre sono posizionati al top della classe B. Il MENTOR 7 (Light) incorpora una grande quantità di conoscenze di progettazione derivate dalla costruzione dello XENON (EN/LTF D) - ma con il chiaro obiettivo di rimanere alla portata di un pilota che può volare il MENTOR 6. La costruzione come un ibrido 2.5 linee non cambia il pubblico a cui si rivolge, anzi la reazione alle chiusure è anche un po' più tranquilla di prima. L’allungamento moderato di 5.5 aiuta a garantire la gestibilità della vela a chi usa vele B+, non sono richieste abilità maggiori per volare con il MENTOR 7 (Light). Suggerimento: Si consiglia di dare un'occhiata al manuale per capire meglio le caratteristiche tipiche delle vele a due linee (controllo linee C, gestione al suolo, aiuti alla discesa).

Il MENTOR 7 Light ha una gamma di velocità molto ampia, e quindi una lunga corsa dell'acceleratore. A seconda delle dimensioni della vela e soprattutto dell'imbrago, è possibile che la corsa dell'acceleratore non possa essere sfruttata completamente. Puó essere che i ganci Brummel dell’acceleratore arrivano in battuta con l’anello o la carucola dell’imbrago, prima di raggiungere la piena corsa. Ci sono diverse possibilità di ottimizzazione: un'opzione è quella di montare una pallina sul cordino acceleratore della bretella. Il kit di conversione corrispondente (Speed System Cords) è incluso nella consegna, le istruzioni sono nel manuale. In alternativa, il cordino acceleratore dell’imbrago può essere attaccato senza gancio Brummel al cordino accelleratore della bretella, o l’imbrago e il parapendio possono essere collegati con una linea continua. Le ultime due opzioni, tuttavia, sono adatte solo per i piloti che lasciano la vela attaccata all'imbrago. Se avete bisogno di aiuto per la conversione, potete contattarci sotto info@flynova.it o contattare il rivenditore NOVA vicino a voi. www.nova.eu/en/try-buy

Raccomandiamo di piegare il MENTOR 7 Light centina su centina e di mettere il NOVA Pack Roll nella piega vicino al bordo d’attacco quando lo si piega ulteriormente. Lo scopo del Pack Roll è far si che questa piega sia meno pronunciata - per proteggere le stecche. La nostra Concertina Bag Light è perfetta per aiutarvi in questo metodo di ripiegatura e permette di avere un pacchetto di dimensioni ridotte. La nostra Concertina Bag Light è perfetta per aiutarvi in questo metodo di ripiegatura e permette di avere un pacchetto di dimensioni ridotte.

The MENTOR 7 Light climbs well even when flown at the higher end of the weight range. Therefore, after intensive flight tests, we have extended our usual weight ranges for sizes XXS, XS, S and M upwards by 5 kg. On epic days, this can be used to fly a high average speed.

Rivenditori
Check-In / Test Flight

Please provide all the requested information.
One of our colleagues/local partners will contact you shortly.